Articoli marcati con tag ‘Milano’

Minacce mafiose nell’ovest Milano

Il circolo PD “Vivere Vittuone” esprime piena solidarietà e vicinanza a Giampiero Sebri.

COMUNICATO STAMPA: MINACCE MAFIOSE AD ATTIVISTA DELLA CAROVANA ANTIMAFIA DELL’OVEST MILANO

Si dice che “qua certe cose non succedono“, purtroppo anche nelle nostre zone le mafie non solo sono presenti e radicate, ma utilizzano gli stessi metodi di intimidazione e minaccia per intimorire e fermare chi prova sbarrargli la strada.

I fatti:

nell’autunno 2011 una serie di associazioni, sindacati, partiti e movimenti sociali ha deciso di dare vita alla “Carovana Antimafia dell’Ovest Milano” riuscendo a organizzare in poco tempo delle iniziative di sensibilizzazione sul tema delle mafie nel milanese, teatro di strada e incontri con ospiti di rilievo nazionale come un magistrato della Procura Nazionale antimafia e Don Tonio dall’Olio di Libera, oltre che giornalisti e amministratori locali. Gli incontri sono stati molto partecipati e hanno riscosso particolare interesse verso le inchieste che hanno messo in luce la vera consistenza del fenomeno mafioso in provincia di Milano e sulla presenza della cosiddetta “zona grigia“.

In seguito a questi eventi uno degli attivisti più in vista, Giampiero Sebri, sindacalista e rappresentante dei lavoratori al Comune di Abbiategrasso, oltre che collaboratore qualche anno fa in un’inchiesta della Dda di Milano su traffici internazionali di armi e rifiuti tossici (nell’ambito della quale aveva fornito anche notizie relative all’omicidio Alpi-Hrovatin avvenuto in Somalia nel 1994), è stato più volte “attenzionato” da anonimi che, in maniera velata, gli hanno consigliato di stare tranquillo e non occuparsi più dell’argomento, facendo intendere che potrebbero esserci gravi conseguenze. Inoltre ha subito danni al proprio autoveicolo, come lo spargimento di letame e il taglio di due pneumatici.

Nei giorni scorsi, dopo l’ennesimo avvicinamento di personaggi sconosciuti, Sebri si è presentato ai Carabinieri di Abbiategrasso sporgendo regolare denuncia su questi fatti. Come Carovana Antimafia ovest Milano ci sentiamo vicini a Piero Sebri e sosterremo tutte le iniziative legali e giudiziarie che vorrà intraprendere, perchè la lotta alla mafia è anche lotta all’omertà, è squarciare quel silenzio assordante che gravita attorno al fenomeno mafioso in Lombardia. Siamo certi che smuovere l’opinione pubblica abbia colto nel segno, perciò non ci fermeremo qua.

Solidarizziamo e chiediamo la solidarietà e il pieno appoggio a tutti/e quelli che hanno incrociato il percorso della carovana, associazioni, partiti, amministratori locali, giornalisti, insegnanti ecc. e a quelli che non l’hanno ancora fatto, perchè se attaccano uno di noi, attaccano tutti noi, la minaccia non è al singolo, ma a tutto il territorio. Aumenteremo la vigilanza e chiediamo che tutti lo facciano, la politica, gli amministratori, le forze dell’ordine e la giustizia.

Carovana Antimafia Ovest Milano

aderiscono in solidarietà (lista provvisoria)

Arci Paz Castano Primo Comitato No Expo Ass. Le Rose di Gertrude Magenta Enzo Moriello, responsabile legalità e sicurezza CGIL Lombardia Luciano Muhlbauer, Federazione della sinistra Milano PD magentino-abbiatense PRC Bareggio – Arluno Ass. Punto Rosso Magenta Unione Sindacale di Base prov.le di Milano VAS Ticnia – Magenta Verdi di Bareggio – Magenta – Ossona

GOVERNARE L’AREA METROPOLITANA IN TEMPO DI CRISI

“Facciamo grande Milano. Governare l’area metropolitana in tempo di crisi”
Incontro di avvio della conferenza programmatica del PD metropoitano

Sabato 4 febbraio

Società Umanitaria

Via San Barnaba 48, Milano


Dalle 9.30 alle 9.50

Relazione introduttiva di Roberto CORNELLI, Segretario del PD metropolitano
Dalle 9.50 alle 11.15

La città metropolitana: un’opportunità per governare la complessità

Intervengono:

Massimo d’Avolio, Sindaco di Rozzano

Stefano Boeri, Assessore alla Cultura, Moda e Design, Comune di Milano

Daniela Gasparini, Sindaco di Cinisello Balsamo

Pierfrancesco Maran, Assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde, Comune di Milano

Matteo Mauri, Capogruppo PD, Provincia di Milano

Pietro Romano, Sindaco di Rho

Lidia Rozzoni, Sindaco di Pantigliate

Carmela Rozza, Capogruppo PD, Comune di Milano

Dalle 11.15 alle 11.30

Presentazione dei candidati sindaci per le elezioni amministrative

Dalle 11.30 alle 13.30

Governare la crisi, governare nella crisi

Intervista di Marco Alfieri (La Stampa) a:
Luigi Campiglio, Università Cattolica del Sacro Cuore

Enrico LETTA, Vicesegretario del Partito Democratico

GOVERNO DEL PRESIDENTE: DURANTE E DOPO

Democratica presenta a Milano il nuvo libro di Michele Salvati:

“Tre pezzi facili sull’Italia
Democrazia, crisi economica, Berlusconi”, edito dal Mulino.
Mulino 2011

Il dibattito, che avrà per titolo “Il governo del Presidente, durante e dopo” si terrà alle 18:00 presso la libreria Feltrinelli Express, presso la stazione centrale di Milano in piazza Duca D’Aosta 1.

Parteciperanno
Walter Veltroni
Michele Salvati
Pietro Modiano
coordina Dario Di Vico

Il Piano Freddo del Comune di Milano

Riprendiamoci il campo

Il Partito Democratico aderisce alla manifestazione “Riprendiamoci il campo“, lanciata da partiti, movimenti e associazioni ed esponenti della società civile, che si terrà Sabato 12 Novembre, a Milano, per far ripartire il Paese.
Ci troveremo tutti, dalle 14,30, ai Bastioni di Porta Venezia, mentre la conclusione sarà in Piazza Castello.
Qui il link al sito, dove potete trovare i promotori: http://www.riprendiamociilcampo.it/

Risultato raccolta firme per l’abolizione del porcellum

Carissimi,
il Comitato nazionale di raccolta firme per l’abolizione del porcellum è riuscito a depositare 1.210.466 firme, raccolte in meno di due mesi.
Anche noi, abbiamo contribuito a questo successo con un importante lavoro svolto in queste settimane dai nostri iscritti e circoli sul territorio.
E’ con questa comunicazione che vi ringraziamo per l’impegno e per il risultato raggiunto: a MIlano e nei comuni della Provincia il Pd ha raccolto circa 25.000 firme.
E’ stato possibile raggiungere questo obiettivo grazie al contributo di tutti.
Mille grazie per il lavoro svolto



Partito Democratico area Metropolitana
via Pergolesi, 8 – Milano
telefono 02.69631000

Festa Democratica 2011

Milano – PD IN FESTA

Mercoledì 22 giugno dalle 19, all’Umanitaria, in via San Barnaba 38, a Milano ci troveremo tutti insieme, iscritti, volontari, simpatizzanti del Pd, per festeggiare il grande risultato elettorale del centrosinistra e del Pd a Milano.
Festeggeremo insieme a Maurizio Martina, ai componenti dell’esecutivo  provinciale, ai tanti eletti del Pd
nelle istituzioni e ai tanti volontari dei circoli.

Vi aspettiamo numerosi!

Roberto Cornelli, segretario Metropolitano

Francesco Laforgia, coordinatore Circoli Milanesi

Elezioni amministrative: il centrodestra ne esce con le ossa rotte

Riceviamo e volentieri pubblichiamo…

La vittoria di Giuliano Pisapia a Milano segna, a mio parere, un punto di svolta nell’ambito politico locale.

Non credo sia necessario addentrarsi in discorsi di politica nazionale, in fondo si tratta dell’elezione del sindaco di una città che, per quanto importantissima come Milano, non è certo la Provincia o la Regione.

Semplicemente sta a significare che la gente si è stancata degli annunci “a effetto”, delle promesse non rispettate, delle boutade propagandistiche, dei favori agli “amici degli amici”, di progetti varati e poi cancellati nel giro di un mese e così via.

D’altra parte non è un caso che in queste amministrative il centrodestra (compresa la Lega) le abbia prese un po’ dappertutto, ed è una vera e propria beffa che il centrosinistra abbia vinto anche…ad Arcore.

Ai cittadini non importa nulla degli intrallazzi con i palazzinari, di quanto sarà grandioso l’Expò o di quante linee della metropolitana saranno inaugurate nei prossimi cinque anni. Per loro è più importante constatare che:

– i mezzi pubblici che ci sono adesso (treni e metrò inclusi) funzionano male, per cui o sei costretto a usare l’auto o rischi di fare tardi al lavoro;

– che le strade sono piene di crateri che non vengono mai riparati, e quindi le percorri a tuo rischio e pericolo;

– che l’inquinamento atmosferico è aumentato nonostante una miriade di provvedimenti inutili e demagogici (Ecopass, 70 all’ora in tangenziale, 19 gradi nelle abitazioni private, ecc…);

– che i servizi alla persona (centri diurni, doposcuola, ecc…) sono quasi scomparsi e costringono i gentitori, che spesso lavorano entrambi, a fare i salti mortali per accudire i figli;

– che in città sorgono continuamente palazzi e grattacieli, arditi capolavori di architettura finchè si vuole, ma senza un solo metro di verde intorno.

Non si può pensare continuamente che gli elettori siano tutti dei sempliciotti, cui si può dare a bere qualsiasi cosa. E’ inaccettabile fare sparate sul tipo “portare i ministeri a Milano” o “condonare tutte le multe” ben sapendo che è semplicemente impossibile farlo a livello locale ma è necessaria un’apposita legge.

Non è più credibile chi prima istituisce l’Ecopass per diminuire l’inquinamento, poi promette di abolirlo.

Tutte queste puzzavano tanto di sparate in “zona cesarini”, di una mossa della disperazione, da parte di chi sapeva di avere ormai i giorni contati. E consapevoli, soprattutto, di non aver fatto assolutamente gli interessi dei propri concittadini ma quelli del proprio capo.

Il politico la città la domina dall’alto, la osserva e basta. Il cittadino la vive, vede e tocca con mano ogni giorno cosa funziona e cosa no. Una buca che ti squarcia il cerchione dell’auto non è ne’ di destra ne’ di sinistra, il metrò che si blocca perchè la manutenzione è inesistente crea disagi a chi vota PD e a chi vota PDL.

Questo, la Moratti non lo ha mai capito.
Speriamo che Pisapia sia più accorto e più attento ai bisogni della gente comune.
Stefano Banda

Milano per Pisapia: Vecchioni chiama Napoli e cantano in 50.000

Dedicato ai fratelli napoletani dalla Milano democratica, perché Milano non è una città razzista.