Foglio Democratico N° 13

ARIA DI CAMBIAMENTO??

Cari Democratici,

Nel 2016, da quando questa amministrazione si è insediata in Piazza Italia, Vittuone e i suoi abitanti non hanno mai avuto un momento di tranquillità.

Il via vai continuo di assessori, gli incarichi che passavano da un assessore all’altro, avvicendamenti a nastro di presidenti del consiglio con le commissioni che hanno visto avvicendarsi presidenti e componenti.

Senza dimenticare l’assessore pescato nelle file delle opposizione poi rimosso per non si sa quale motivo che ritroviamo oggi alla presidenza della commissione finanza con i voti dei consiglieri di maggioranza….

Fiuuuu siete confusi? Anche noi!

Ma non è finita.

Il Comune è alle prese con l’approvazione del bilancio preventivo 2019 (fotocopia degli anni passati) bilancio che risulta fuori tempo massimo essendo scaduto il termine perentorio il 31 marzo scorso.

Sono passati tre anni e le promesse elettorali sono ormai svanite e oggi la nostra amministrazione sta cercando, con affanno, di coprire i buchi che ogni giorno si aprono nelle casse comunali spostando di qua e di là le poche risorse disponibili.

Non riescono a prendere una decisione definitiva e così i provvedimenti, in alcuni casi già finanziati, vedi i lavori nelle scuole sulla sicurezza finanziati dallo Stato per 200 mila euro, sono rimasti irrisolti.

Vogliamo parlare dei parcheggi alla Stazione, delle piste ciclabili o della video sorveglianza in quelle zone dove esistono ancora quelle pratiche incivili dell’abbandono di rifiuti nelle aree a verde, che potrebbero essere risolti mettendo mano alla variante del PGT già finanziata dalla precedente amministrazione.

Per non parlare poi di come vengono affrontati i problemi del territorio dove rimangono inattuate, per inadempienze dei privati proponitori, quelle gigantesche convenzioni che hanno cambiato Vittuone (Meglio? Peggio?) come il Destriero, la cementificazione del bosco del Bacin e la sistemazione del parco e della Villa Venini.

BASTA, VITTUONE NON SI MERITA TUTTO QUESTO

Non si capisce se i politici non vogliono cambiare non possono cambiare o non sanno cambiare, ma mi sembrano tre ottimi motivi per mandarli tutti a casa lo stesso. 😉

COMUNICAZIONE

INCONTRO SUL BIGLIETTO UNICO INTEGRATO

Venerdì 5 Aprile 2019 ore 21.00, presso la sala conferenze del Comune di Vittuone in piazza Italia 5, si svolgerà un interessante incontro della zona Est Ticino sulla proposta del

BIGLIETTO UNICO INTEGRATO METROPOLITANO.

Ne parliamo con il consigliere regionale del Partito Democratico Pietro Bussolati, Modera la segreteria del PD Vittuone Laura Bonfadini.

La mobilità dei pendolari è una questione fondamentale per tutta la Citta Metropolitana e anche per la zona dell’Est Ticino e questa proposta può portare ad un effettivo miglioramento della mobilità dalla nostra zona verso Milano.

Lascia un Commento