É un modo sbagliato di fare politica e si raggirano i cittadini quando non si entra nel merito dei temi amministrativi

Già si è detto di come questa amministrazione comunale riduca il confronto politico alla sola propaganda: basti ricordare come si svolge il dibattito in Consiglio Comunale quando, alle precise domande da parte dell’opposizione, viene solo risposto “noi abbiamo vinto le elezioni”. Significativa anche la reazione del sindaco, contenuta nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa, che definisce “richiesta strumentale per indebolire la maggioranza” la nostra richiesta di riapprovare il PGT, perché contiene evidenti vizi, ma non entra nel merito delle questioni sollevate. Cosa c’è di “strumentale” nell’evidenziare “falsi concreti in atti pubblici” o nel mettere in evidenza che la delibera del PGT pubblicata non comprende gli interventi “scomodi” dell’opposizione?

Siamo tutti consapevoli che i cittadini devono riappropriarsi della politica: e quindi è necessario che la politica non debba essere ridotta alla sola propaganda del “chi vusa püsé, la vaca l’é sua”

A cura del Capogruppo consiliare Enrico Bodini

Lascia un Commento