Archivi per la categoria ‘Vivere Vittuone’

Foglio Democratico N° 15


16 Aprile 2019

IL BILANCIO HA LE GAMBE CORTE… COME LE BUGIE

Cari Democratici, e dai e dai alla fine il bilancio Comunale 2019 sono stati capaci di approvarlo…. Ma che sofferenza! Tra litigate, insulti, voti contrari e richieste di intervento del Prefetto per invalidare l’approvazione.
La foto di gruppo finale della maggioranza in consiglio comunale ci da un’idea del sollievo e non della soddisfazione per il risultato, anche perché la maggioranza ne è uscita con le ossa rotte, con un consigliere in meno e con un programma ad oggi totalmente inesistente nonostante le affermazioni ottimistiche del Sindaco, riprese dalla stampa locale che assicura di attuare tutte le promesse del programma elettorale in questi ultimi 2 anni (2020-2021).

SARANNO 2 ANNI BELLISSIMI!!!!

Quindi cari Democratici non abbiate paura, presto le tasse diminuiranno, verranno approntati i nuovi loculi al cimitero, il sottopasso ciclopedonale per il destriero sarà funzionante, potrete passeggiare nello splendido parco di Villa Venini, potrete leggere in santa pace il vostro libro preferito nella nuova biblioteca presso la vecchia filanda di piazza Venini, le scuole di Vittuone verranno messe in sicurezza, le strade saranno levigate senza buche e pulite, i marciapiedi saranno illuminati dal nuovissimo impianto di illuminazione pubblica a led e tutto il territorio sarà messo in sicurezza da un stupefacente servizio di video sorveglianza.

Non dimenticatevi che noi siamo Il Paese delle Meraviglieeee!!

Il linguaggio politico è concepito in modo che le menzogne suonino sincere. 😉

Foglio Democratico N° 14

“VIVA LA LIBERTÀ”

Cari Democratici,

si avvicina il 25 aprile: non solo un anniversario, ma una giornata per rilanciare e ricordare i valori fondativi della nostra Repubblica, in un momento in cui da più parti vengono messi in discussione e le destre xenofobe e neofasciste rialzano la testa.

Il Partito Democratico ha scelto come tema : “Viva la libertà”, slogan che si rifà ad una recente e bella canzone e che ben si coniuga con la ricorrenza che celebriamo.

Il tema politico sarà incentrato sull’evidenziare le seguenti parole/valori – tutte al femminile per ricordare il ruolo da protagoniste che le donne partigiane hanno avuto nella resistenza e nella liberazione che verranno riprese in tutte le manifestazioni del Partito Democratico su scala Nazionale:

LIBERTÀ
UGUAGLIANZA E FRATERNITÀ
RESISTENZA PARTIGIANA
ITALIA E EUROPA
SPERANZA E FIDUCIA
SOLIDARIETÀ
REPUBBLICA E DEMOCRAZIA
LIBERAZIONE, FELICITÀ, GIUSTIZIA E PACE.

25 APRILE. Una data che è parte essenziale della nostra storia, anche per questo oggi possiamo sentirci liberi.
Una certa Resistenza non è mai finita. 😉 (Enzo Biagi)

COMUNICAZIONE

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO A VITTUONE

Sabato 13 e Domenica 14 Aprile 2019 dalle ore 09.30 alle 12.30 presso il Circolo PD “Vivere Vittuone” in Piazza Bartezzaghi 4 sarà possibile iscriversi al Partito Democratico.
Sarà così possibile fare 4 chiacchiere e bere un bicchiere in buona compagnia.

Foglio Democratico N° 13

ARIA DI CAMBIAMENTO??

Cari Democratici,

Nel 2016, da quando questa amministrazione si è insediata in Piazza Italia, Vittuone e i suoi abitanti non hanno mai avuto un momento di tranquillità.

Il via vai continuo di assessori, gli incarichi che passavano da un assessore all’altro, avvicendamenti a nastro di presidenti del consiglio con le commissioni che hanno visto avvicendarsi presidenti e componenti.

Senza dimenticare l’assessore pescato nelle file delle opposizione poi rimosso per non si sa quale motivo che ritroviamo oggi alla presidenza della commissione finanza con i voti dei consiglieri di maggioranza….

Fiuuuu siete confusi? Anche noi!

Ma non è finita.

Il Comune è alle prese con l’approvazione del bilancio preventivo 2019 (fotocopia degli anni passati) bilancio che risulta fuori tempo massimo essendo scaduto il termine perentorio il 31 marzo scorso.

Sono passati tre anni e le promesse elettorali sono ormai svanite e oggi la nostra amministrazione sta cercando, con affanno, di coprire i buchi che ogni giorno si aprono nelle casse comunali spostando di qua e di là le poche risorse disponibili.

Non riescono a prendere una decisione definitiva e così i provvedimenti, in alcuni casi già finanziati, vedi i lavori nelle scuole sulla sicurezza finanziati dallo Stato per 200 mila euro, sono rimasti irrisolti.

Vogliamo parlare dei parcheggi alla Stazione, delle piste ciclabili o della video sorveglianza in quelle zone dove esistono ancora quelle pratiche incivili dell’abbandono di rifiuti nelle aree a verde, che potrebbero essere risolti mettendo mano alla variante del PGT già finanziata dalla precedente amministrazione.

Per non parlare poi di come vengono affrontati i problemi del territorio dove rimangono inattuate, per inadempienze dei privati proponitori, quelle gigantesche convenzioni che hanno cambiato Vittuone (Meglio? Peggio?) come il Destriero, la cementificazione del bosco del Bacin e la sistemazione del parco e della Villa Venini.

BASTA, VITTUONE NON SI MERITA TUTTO QUESTO

Non si capisce se i politici non vogliono cambiare non possono cambiare o non sanno cambiare, ma mi sembrano tre ottimi motivi per mandarli tutti a casa lo stesso. 😉

COMUNICAZIONE

INCONTRO SUL BIGLIETTO UNICO INTEGRATO

Venerdì 5 Aprile 2019 ore 21.00, presso la sala conferenze del Comune di Vittuone in piazza Italia 5, si svolgerà un interessante incontro della zona Est Ticino sulla proposta del

BIGLIETTO UNICO INTEGRATO METROPOLITANO.

Ne parliamo con il consigliere regionale del Partito Democratico Pietro Bussolati, Modera la segreteria del PD Vittuone Laura Bonfadini.

La mobilità dei pendolari è una questione fondamentale per tutta la Citta Metropolitana e anche per la zona dell’Est Ticino e questa proposta può portare ad un effettivo miglioramento della mobilità dalla nostra zona verso Milano.

Foglio Democratico N° 12

IL PAESE DELLE 1000 VERITA’

Cari Democratici siamo disorientati!! in questo paese accadono cose che i comuni mortali come noi fanno fatica ad interpretare.

Ieri sera durante il Consiglio Comunale la maggioranza ha presentato “una interpretazione autentica del Piano di Gestione del Territorio PGT” che tradotto significa apportare una integrazione al vecchio PGT del 2011 che comprendeva la trasformazione del Bosco del Bacin in zona industriale/commerciale e la cessione al Comune della Villa Venini ristrutturata.

L’integrazione presentata dall’amministrazione non ha convinto i partecipanti al Consiglio in quanto nessuno dei presenti (membri della maggioranza compresi) ha capito le motivazioni che sostengono questa richiesta.

Le Consigliere Marcioni e Papetti di Viviamo Vittuone hanno subito presentato una richiesta di ritiro motivata dal fatto che sono passati ben 10 anni dalla stipula della convenzione che come tutti oramai abbiamo constatato è risultata un fallimento totale che ha comportato solo un ulteriore consumo di suolo del nostro territorio.

Le Consigliere si domandano inoltre a cosa serve modificare il vecchio PGT visto che stiamo aspettando i due giudizi pendenti al TAR relativi alle gravi inadempienze da parte dei privati sottoscrittori della convenzione che dovrebbero teoricamente azzerare la convenzione stessa.

Ed ecco la stranezza, il Movimento 5 Stelle e il Gruppo dell’ex Sindaco Tenti (che a suo tempo aveva ideato la convenzione) si sono astenuti e… udite udite la maggioranza si è schierata con le due Consigliere di Viviamo Vittuone.

IL VENTO SOFFIA ANCORA (E FA’ DANNI)

Ieri, cari Democratici, il Centro Funzionale di Monitoraggio Rischi. Naturali (CFMR) della Regione Lombardia han diramato un’allerta arancione per vento forte sul nostro territorio ma sembra che il comune di Vittuone (unico nella zona) non lo abbia recepito.

I Comuni limitrofi hanno comunicato l’allerta con anticipo l’allerta invitando la cittadinanza a transitare con prudenza e attenzione lungo le strade e le aree pubbliche e a contattare il numero telefonico delle Polizie Locali per segnalare possibili situazioni di pericolo. In alcuni casi hanno interdetto l’utilizzo dei parchi e chiuso anche il cimitero.

Ma a Vittuone…. NULLA

Fatta eccezione per la risposta alla richiesta della Consigliera Marcioni durante il Consiglio Comunale che chiedeva conto delle azioni eventualmente intraprese per verificare la sicurezza del territorio comunale alle quali il Sindaco ha risposto affermando di aver fatto verificare lo stato di salute degli alberi da un agronomo.

Verifica che non ha impedito ad alcuni alberi di cadere e fare danni.

La situazione politica a Vittuone è grave ma non è seria 😉

COMUNICAZIONE
Il Circolo di Vittuone informa che è partita la campagna di tesseramento 2019 aperta a chi vuole sostenere localmente le attività del Partito Democratico.

Sarà possibile iscriversi o rinnovare la propria adesione al Partito tutte le Domeniche mattina dalle 10.30 alle 12.00 ed eventualmente tutti i Martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.

Vi aspettiamo!

Foglio Democratico N° 11

APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA

Cari Democratici, come avevamo previsto e scritto nei numeri passati di Foglio Democratico, questa maggioranza domani 20 Marzo 2019 andrà in Consiglio Comunale per presentare ….

LO STESSO BILANCIO DEGLI ANNI PASSATIIIIIIIIIII

Dopo le promesse elettorali ci ritroviamo esattamente con gli stessi tributi degli anni scorsi.

 Stesso programma per i lavori pubblici (scarsi e malfatti)
 Stesse Tasse (TASI – IMU)
 Stessa tassa TARI senza diminuzione nonostante il comportamento virtuoso dei Vittuonesi che hanno meritato il premio “Comune Riciclone” da Legambiente.
 Stessa addizionale comunale (IRPEF).

Invitiamo la cittadinanza ad assistere al consiglio comunale di domani

MERCOLEDÌ 21 MARZO ALLE ORE 21.00
PRESSO LA SALA CONSIGLIARE DI VITTUONE

ALTRO APPUNTAMENTO

Invitiamo tutti i Democratici di Vittuone a partecipare Giovedì 21 Marzo a:

Presso:

La stazione ferroviaria di Vittuone dalle ore 07.30 alle ore 08.30
In Piazza Italia dalle 09.00 alle 11.30

Invitiamo tutti ad esporre la Bandiera Europea* che nasce nel 1955 e che rappresenta gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d’Europa.

*Alcune bandiere sono disponibili (fino ad esaurimento) presso il circolo di Vittuone o presso i banchetti di Giovedì

Foglio Democratico N° 10

LE RISPOSTE SONO NEL VENTO?

Cari democratici, vi starete chiedendo il perché di questo titolo.
Beh… nell’autunno 2006, quindi più di 12 anni fa’ il Consiglio Comunale di Vittuone approvò la convenzione per la costruzione del centro commerciale “Il Destriero” che prevedeva, oltre al versamento di una importate cifra in denaro (spesa in poco tempo), anche una serie di opere in parte realizzate e altre in parte dimenticate.

Volete sapere quali sono le opere dimenticate? Eccovi accontentati!

 Il Parco urbano che doveva essere realizzato a sud del Destriero
 Il sottopasso ciclopedonale di collegamento con il Destriero

Il sottopasso in particolare doveva essere realizzato prima della apertura del Centro commerciale visto che era stato ritenuto indispensabile da Regione Lombardia per collegare il centro abitato al centro commerciale in tutta sicurezza.

Bene, di questa opera, anche dopo le diverse segnalazioni su queste pagine, unitamente alle richieste da parte delle consigliere di Viviamo Vittuone, non si è saputo più nulla mentre ci si aspettava uno scatto di orgoglio da parte della amministrazione che invece ha preferito non chiedere conto a nessuno.

Dato che anche noi ci siamo stufati di dover ricordare sempre le stesse cose, a questo punto abbiamo deciso di interessare di questa colpevole negligenza il gruppo consigliare del Partito Democratico in Regione Lombardia.

Siete con noi? Andiamo avanti?

ABBIAMO BISOGNO DI VOI

Il 2 dicembre 2015 è stata costituita dal Circolo del Partito Democratico di Vittuone e da Giuseppe Baglio (Sindaco di Vittuone per 5 mandati) a mezzo di atto notarile la “FONDAZIONE GIUSEPPE BAGLIO”, che il 2 agosto 2017 ha ottenuto il riconoscimento giuridico dalla Regione Lombardia.
La Fondazione, che opera a Vittuone e nel Magentino, ha come scopo quello di sensibilizzare le coscienze al valore della politica intesa come pensiero condiviso, per riscoprire la passione per la politica attiva, per le cose da fare per la propria città.
Sempre più le vicende storiche contaminano il pensiero politico, allontanando i cittadini dalla vita della polis. In questo particolare momento, pensiamo che i cittadini vogliano riappropriarsi della politica intesa come strumento alto e nobile per contribuire a tracciare il cammino della civitas.
Il compito che la Fondazione Giuseppe Baglio si promette di perseguire è proprio quello di iniziare un cammino volto a ritrovare la “vera passione” per la politica.
La Fondazione ha come finalità la promozione di attività volte allo studio, alla ricerca, alla formazione, all’innovazione della cultura politica, perché occorre conoscere e ricordare ciò che è stato per guardare avanti e proseguire in un cammino crescente dove la politica ritrova la propria centralità nella vita della comunità.
In questa prospettiva sarà promosso il confronto e favorito il dialogo fra tutti quelli che possono fornire un contributo a sostegno delle attività della Fondazione, per continuare a crescere in uno scambio sinergico che ha come fondamento valori e principi condivisi.
Vi chiediamo di contribuire alla vita della Fondazione e alla sua attività, come sostenitori o aderenti, con quanto potete, condividendo le finalità della Fondazione e partecipando alla realizzazione dei suoi progetti.
Consapevoli che in questo momento più che in altri si è chiamati al difficile compito di rifondare la politica, ci si augura che numerosi saranno i contributi che arriveranno.

Coordinate bancarie per contributi/sottoscrizioni

Banca Banca Prossima Filiale di Milano
Conto Intestato a “FONDAZIONE GIUSEPPE BAGLIO”
Codice Fiscale 93040400157
Causale Erogazione liberale alla Fondazione
IBAN: IT85 C033 5901 6001 000 00150 100

Foglio Democratico N° 9

GRAZIE DEMOCRATICI

Domenica 3 Marzo è stata una grande giornata nella quale abbiamo dato lezione di Democrazia a tutti e i Vittuonesi non sono stati da meno partecipando numerosi con entusiasmo alle nostre Primarie.
Il risultato finale per quanto riguarda il nostro circolo è stato:

Candidati Numero Percentuale
Nicola Zingaretti 153 64%
Maurizio Martina 53 22%
Roberto Giachetti 33 14%
Scheda Bianca 1
Totale Votanti 240

Il Circolo di Vittuone augura buon lavoro al nostro nuovo Segretario Nicola Zingaretti

W Nicola Zingaretti

ORDINANZA VILLA VENINI (2° parte)

Apprendiamo ancora una volta da canali indipendenti (stampa locale) che la cosiddetta coobbligata CHANEL, citata nella ormai famosa ordinanza del Sindaco emessa a Dicembre 2018, ordinanza che la obbligava ad intervenire in tempi brevi/brevissimi, ha ottenuto dal Tribunale Amministrativo Regionale la sospensione degli obblighi descritti che prevedevano in primis la messa in sicurezza del cantiere e a seguire la ristrutturazione della Villa come da accordi sottoscritti nella convenzione del 2009.

Quindi?

Tecno-in ha dichiarato di non essere più in grado di assolvere gli impegni cosi che l’ordinanza cautelare del TAR lascia la nostra Villa ancora una volta ORFANA.

Cosa succede a questo punto?

Beh.., se leggiamo attentamente l’ordinanza del comune l’amministrazione si dovrà far carico degli impegni presi a suo tempo e così mettere in sicurezza il cantiere e ristrutturare la Villa a “sue/NOSTRE spese” .

Leggendo l’ordinanza cautelare del TAR salta all’occhio una considerazione del verbale che imputa alla amministrazione comunale il:

“Mancato pregresso coinvolgimento di Chanel s.r.l. nelle pregresse richieste comunali inviate a Tecno In, relative alle obbligazioni assunte”

Quindi se i nostri amministratori non avessero perso tempo per 2 anni e mezzo a cincischiare con il balletto degli assessori ignorando i lamenti della Villa, coinvolgendo da subito tutte le parti, avrebbero evitato il richiamo negativo dal TAR.

“Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto” 😉
(Joe da “per un pugno di dollari)

Foglio Democratico N°8

COINCIDENZA?

Apprendiamo, (come al solito) dalla stampa locale, che il nuovo capo area dei servizi sociali del Comune di Vittuone assunto dalla amministrazione è stato scelto “attingendo da una graduatoria del concorso pubblico del Comune di Basiano Mesate” (50 KM da Vittuone).

Non mettiamo in dubbio la qualità della persona, ma è anche vero che le esperienze lavorative precedenti del candidato non sono state attentamente valutate visto che l’assessore al personale nega che “sulla decisione del Comune abbia influito la lunga militanza del neo assunto nella Lega Nord in qualità di funzionario di partito della segreteria politica Nazionale” a suo tempo licenziato dalla Lega Nord insieme ad altri per i noti problemi economici di Via Bellerio.

Vi sembra strano che a nessuno sia mai venuto in mente di leggere le esperienze lavorative precedenti dal Curriculum?

Noi comunque siamo contenti che anche i licenziati della Lega Nord riescano a reinserirsi nel mondo del amministrazioni comunali lombarde.

ORDINANZA VILLA VENINI

Cari Democratici, vi comunichiamo che l’ordinanza del Sindaco del 6 Dicembre 2018 che imponeva al lottizzante e ai coobbligati di intervenire celermente nella messa in sicurezza e ripresa dei lavori di ristrutturazione della Villa ha prodotto il primo effetto.

La coobbligata CHANEL è ricorsa al TAR (tribunale amministrativo regionale) e quindi il Comune di Vittuone ha dovuto dare incarico ad un legale per un importo lordo di € 5.106,92 per assistere l’ente nel contenzioso.

La stranezza di questa situazione è che sappiamo del ricorso di Chanel, sappiamo dell’incarico al legale, ma non conosciamo le motivazioni contenute nella delibera del 20 Febbraio 2019 (non ancora pubblicata).

Normalmente in mancanza di informazioni in un mondo perfetto viene convocato un consiglio comunale aperto, ma nel Paese delle Meraviglie un consiglio comunale aperto alla discussione sulla Villa Venini sembra impossibile da ottenere pur essendo stato promesso da Settembre 2017.
Sembra incredibile vero?

Abbiamo bisogno di politici con una visione. E non con le allucinazioni! 😉
(Slobodan Simic)
INFORMAZIONI AGLI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI

Ricordiamo che Domenica 3 Marzo 2019 presso il Circolo di Piazza Bartezzaghi 4 a Vittuone si svolgeranno le votazioni per il Segretario Nazionale del Partito Democratico
Si voterà dalle 8 alle 20 e potranno partecipare al voto Iscritti e Simpatizzanti.

Foglio Democratico N° 7

PRIMARIE 3 MARZO 2019

Cari Democratici,
Le primarie per l’elezione del nuovo segretario Nazionale sono ormai vicine e quindi abbiamo pensato di dedicare completamente questo numero alle 3 proposte dei candidati (in ordine alfabetico).

Roberto Giachetti
Maurizio Martina
Nicola Zingaretti

I testi riportati sono estratti dai siti personali dei candidati e quindi per ulteriori approfondimenti vi consigliamo di collegarvi alle loro pagine disponibili in rete.

Per chi avesse delle difficoltà vi informiamo che le mozioni sono disponibili presso il Circolo PD di Piazza Bartezzaghi.

INFORMAZIONI AGLI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI

Ricordiamo che Domenica 3 Marzo 2019 presso il Circolo di Piazza Bartezzaghi 4 a Vittuone si svolgeranno le votazioni per il Segretario Nazionale del Partito Democratico

Si voterà dalle 8 alle 20 e potranno partecipare al voto Iscritti e Simpatizzanti che abbiano compiuto 16 anni.

Primarie 3 Marzo 2019

PARTECIPA ANCHE TU ALLE PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO